In nome di Ipazia

Incontro al Centro studi Bassaniani

Presentazione libraria al Centro Studi Bassaniani

Giovedì 28 settembre 2023, ore 17, via Giuoco del Pallone 15
Suggestioni dal libro di Dacia MarainiIn nome di Ipazia. Riflessioni sul destino femminile, Milano, Solferino Edizioni, 2023.
Iniziativa a cura di Dalia Bighinati, giornalista, co-fondatrice di “FareDiritti. Imperfette, empatiche, attive”. Letture a cura di Cecilia Tassinari.

Attorno al nome di Ipazia, vittima del fanatismo religioso, astronoma e filosofa, vissuta ad Alessandria nel V secolo d.C., uccisa per la sua libertà di pensiero, Dacia Maraini torna a riflettere sul destino delle donne. Ridare loro la voce, come ha fatto nel corso della sua splendida carriera letteraria, incoraggia  le donne a parlare di sé. «A quasi duemila anni di distanza, ricorda la scrittrice, ci sono ancora donne che soffrono come Ipazia per la semplice ragione che hanno pensato con la propria testa, che hanno voluto studiare, indagare e opporsi al totalitarismo». Oggi, però, le donne sanno lottare, esigono diritti e la possibilità di essere se stesse, anche nei Paesi e nei luoghi dove continuano ad essere vittime di soprusi, discriminazione e violenza.
L’incontro sarà corredato da letture di pagine tratte dal libro della Maraini .
Per l’occasione, gli interessati  potranno visitare il Centro Studi Bassaniani e conoscere il suo prezioso patrimonio culturale.

Per il ciclo “Le donne scendono in … biblioteca!”, a cura di “FareDiritti”: per creare occasioni di confronto sul futuro della città e del Paese dal punto di vista della promozione dei diritti delle donne e dell’equità di genere. 
Per ulteriori informazioni prendere contatto con il Centro Studi Bassaniani (0532 768208; centrostudibassaniani@edu.comune.fe.it)

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe anche interessarti
Leggi tutto

“PER UNA CITTA’ FEMMINISTA”

Durante il Festival Internazionale il Centro Donna Giustizia sarà presente con due iniziative organizzate nell’ambito del progetto “La città…